Belgrado

Strage di Srebrenica, le scuse di Nikolic

http://youtu.be/9c-iF9Li8tY

(ANSA) – BELGRADO, 25 APR – Il presidente serbo Tomislav

Nikolic si e’ scusato per i crimini commessi “in nome della

nazione” serba a Srebrenica. Lo fa in un video postato su

YouTube, anticipazione di un’intervista rilasciata alla tv

bosniaca BHRT che andra’ in onda il 7 maggio. Poco dopo il suo

insediamento Nikolic nego’ che ci fosse stato un massacro.

Nel video Nikolic afferma di

volersi “inginocchiare” per chiedere “perdono per i crimini

commessi in nome della nostra nazione e del nostro popolo” da

qualunque persona appartenente al popolo serbo.

Nel massacro di Srebrenica, nel luglio 1995, circa 8mila

maschi musulmani civili furono sterminati dalle forze armate

serbo-bosniache al comando di Ratko Mladic, oggi alla sbarra al

Tribunale penale per l’ex Jugoslavia.