Arkan

Statistiche blog 2011: Sara Giudice batte (almeno qui) Nicole Minetti

Il bilancio del mio blog nel 2011 ha visto crescere i visitatori: 140mila nell’anno finito ieri.

428 i post e 757 le foto pubblicate.

Il giorno più cliccato è stato il 2 febbraio.
L’articolo più letto quello dedicato al 25esimo compleanno di Sara Giudice, giovane esponente del Pdl che abbandonò il partito in contrasto con la decisione di candidare Nicole Minetti nel listino Formigoni:

https://andreariscassi.wordpress.com/2011/01/29/sara-giudice-compie-25-anni-e-si-prepara-a-incontrare-i-firmatari-dellappello-anti-minetti/

Al secondo posto “La Figa? Non nel listino”, sempre sulla vicenda della Minetti, ben prima di bunga-bunga:

https://andreariscassi.wordpress.com/2010/02/19/la-figa-non-nel-listino/

Terzo posto per “C’era una volta il comandante Arkan” (e sua moglie Ceca):

https://andreariscassi.wordpress.com/2010/10/13/cera-una-volta-il-comandante-arkan-e-sua-moglie-ceca/

Quarto “Le Bestie di Satana, l’inferno dietro casa”, sul bel libro di Zurlo:

https://andreariscassi.wordpress.com/2011/01/30/le-bestie-di-satana-linferno-dietro-casa/

Quinto un post dedicato alla mania di applaudire ai funerali, come quello di Sarah Scazzi (“Applausi per Sarah”):

https://andreariscassi.wordpress.com/2010/10/08/applausi-per-sarah/

La classifica delle principali parole cercate su google e che hanno portato al mio blog è questa:
1. Nicole Minetti
2. Figa
3. Prestigiacomo
4. Arkan
5. Minetti Nicole (dove si evince che c’è ancora tanta gente che scrive cognome e nome, ma non è maggioranza).

Italia, Svizzera e Stati Uniti sono i tre principali paesi da cui provengono i “miei” lettori e le “mie” lettrici (penso meno dei lettori vista quanta “figa” viene cercata, online).

Che dire?
Grazie delle visite. Delle condivisioni. E anche delle critiche (se non le ricevessi, significherebbe che non dò noia a nessuno).

Ad maiora

Ps: Se siete curiosi e volete vedere le statistiche sono qui:

https://andreariscassi.wordpress.com/wp-admin/post-new.php?yib=2011

20120101-012330.jpg

LA FIORENTINA SI AFFIDA AI MIRACOLI. MUTU AL SUO DESTRO.

Sinisa Mihajlovic, l’allenatore serbo della Fiorentina, minaccia di portare i viola in ritiro a Medjuorje se anche stasera faranno flop contro il Bari. Il suo amico Paolo Brosio (con cui ando’ in pellegrinaggio sul luogo – bosniaco – della presunta apparizione della Madonna) sta organizzando un pellegrinaggio. Partenza il 30 ottobre anche dalla vicina Forte del Marmi. Il sito annuncia che ci sono ancora posti liberi. Se Barreto (incerta la sua presenza) o Castillo dovessero metterla dentro, meglio prenotare subito:

http://www.paolobrosio.it/content/?p=3933

Ogni anno comunque, se non si vuole o può andare fino a Medjuorje (un posto che – con mia grande sorpresa – trovai affollato anche durante la guerra), si può partecipare agli incontri che l’associazione varesina Mir i Dobro (Pace e bene) organizza a Milano:

http://www.miridobro.it/home.htm

Adrian Mutu potrebbe tornare ad aiutare i colori viola, sempre che la rissa di ieri sera in discoteca non lo fermi ulteriormente.
L’ex giocatore romeno dell’anno, laureato in Giurisprudenza a Bucarest, squalificato per doping ancora per qualche giorno) ieri avrebbe preso a pugni (e a calci) un cameriere di una discoteca. Un cameriere kosovaro.
Un altro kosovaro, Milos Krasic, ma serbo per scelta e per luogo di nascita (Mitrovica nord), oggi fa sapere – tramite Gazzetta – che la musica più quotata sul suo iPod e’ quella di Ceca, cantante folk serba, anzi turbo-folk. Ceca, come ho già ricordato ai tempi di Ivan classe 1389, e’ la vedova di Arkan, la tigre assassina dei Balcani, finita assassinata.
Ad maiora.