Pensieri

IMG_3682

Pino Daniele, che non calpestava i fiori nel deserto

1995, lavoravo al Tg di Videomusic e mi mandarono a intervistare Pino Daniele. Presentava “Non calpestare fiori nel deserto” al Rolling Stone (meravigliosa sala per concerti chiusa, purtroppo, qualche anno fa). Non ero abbastanza preparato per intervistarlo, soprattutto per una tv musicale (assurdamente chiusa anch’essa). Così chiamai decine di amici e colleghi per chiedere consigli e domande da porgli. Poi, dopo aver suonato e cantato qualche brano (il disco vendette 800mila copie!) tutto filò liscio. Lui gentile e cordiale. Come sanno essere tanti napoletani. Mi spiace quindi che i funerali saranno lontani dalla sua Napoli, la città che era in ogni sua canzone.
Domani sarò a Cesena a seguire gli azzurri. Immagino che i tifosi partenopei lo ricorderanno.
Come farò io.
Ad maiora

Analisi del 2014: Gibilterra e dintorni

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

Il Museo del Louvre riceve 8,5 milioni di visitatori ogni anno. Questo blog è stato visto circa 71.000 volte nel 2014. Se fosse un’esposizione al Louvre, ci vorrebbero circa 3 anni perché lo vedessero altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Mafia russa. Nascita, ascesa e radicamento di una minaccia che estende i suoi tentacoli ben oltre i confini della ex cortina di ferro

Originally posted on ANNAVIVA.org:

Dopo aver aperto una finestra sulla mafia russa con il libro e la testimonianza di Pino Scaccia, intendiamo proseguire nel cammino di conoscenza della criminalità sovietica attraverso la presentazione di due tesi universitarie

MARTEDI’ 16 DICEMBRE 2014 – ore 19.30

Libreria Popolare – Via Tadino 18 – MILANO

CRIMINALITÀ ORGANIZZATA TRANSNAZIONALE: L’ASCESA DELLA MAFIA RUSSA
di Sarah Mazzenzana

LA MAFIA RUSSA IN ITALIA
di Carmela Racioppi

I testi delle tesi sono disponibili sul sito http://www.stampoantimafioso.it (area tesi)

Al termine della presentazione, aperitivo solidale a favore della Cooperativa Il Pellicano per il centro Grand Maman in Costa d’Avorio

View original

Marco Belinelli: fra la NBA e le perle di Ghemon

Originally posted on Myths musica e magia:

Ghemon è un cosiddetto artista (rap) emergente, anche se per chi ascolta hip hop costantemente come me, è già uno che si fa sentire da diversi anni, questa postata è una vera perla, anche come melodia, e metriche, dedicata a chi non si arrende mai, la frase io non mi sono mai seduto… dice simpaticamente tutto, il videoclip artisticamente va in parallelo con Marco Belinelli, il quale è amico del rapper di Avellino e ha detto che ci si rivedeva come storia personale in questo testo, che si chiama “nessuno vale quanto te“. C’è bisogno anche di dire che sia Marco Belinelli? ma dai… l’italiano che sta facendo sfracelli nella prestigiosissima e difficilissima NBA americana, la massima competizione di basket del mondo, guardate, ascoltate #musicaemagia

View original

Featured Image -- 17127

Anche in Africa un albero per Anna Politkovskaja

Originally posted on ANNAVIVA.org:

Anna Politkovskaja e Annaviva hanno letteralmente messo le radici in Africa, a Blolequin (Costa d’Avorio). Grazie al nostro caro amico Lalo Fontanella, alla ONG LE PELICAN C.I. e al Pellicano Nero.

Annaviva vi ricorda che martedì 16 dicembre 2014, al termine dell’evento nel quale si parlerà di Mafia russa, seguirà un aperitivo solidale per raccogliere fondi a favore della Cooperativa il Pellicano per il centro Grand Maman in Costa d’Avorio. Siete tutti invitati! Appuntamento alle 19.30 alla libreria Popolare di via Tadino, via Tadino 18 Milano.

View original