Day: 26 luglio 2013

Pastasciutta antifascista, 70 anni dopo

20130726-155358.jpg
Il 25 luglio 1943, dopo il voto del Gran Consiglio contro Mussolini, papà Cervi organizzò un pranzo a base di pastasciutta per festeggiare la caduta del Duce. Pasta in bianco (condita da burro e grana) venne offerta a tutto il paese. I sette figli di Alcide verranno fucilati qualche mese dopo (a dicembre) nel poligono di Reggio Emilia.
Ma il 25 luglio si festeggiò quella che sembrava la fine del fascismo.
Ieri sera, 70 anni dopo, per onorare la memoria dell’antifascismo, l’Anpi Barona ha organizzato una pastasciutta a Milano.

20130726-160018.jpg
Una cena per una novantina di persone, che ha avuto come piatto forte i discorsi (con una telefonata in diretta con Campegine dove la cena ha coinvolto più di 2000 persone) ma soprattutto la pasta in bianco.

20130726-160400.jpg
Tra i discorsi pubblici quello più toccante è stato quello di Pierfranco Vitale, partigiano della Garibaldi:

Ad maiora