Day: 7 aprile 2013

#MCM2013 ma i milanesi dov’erano?

20130407-155422.jpg
Più di tredicimila runners hanno attraversato Milano per la City Marathon.
Come sempre, oltre ai tradizionali podisti che hanno affrontato i 42 chilometri, in migliaia hanno optato per la staffetta, in quattro tranche.
Per evitare le figuracce di un anno fa questa volta in buona sostanza era stata abolita la consegna delle sacche all’organizzazione. Per fortuna il tempo è stato clemente.
Durante la scorsa edizione diluviava e (ovviamente) non c’era nessuno a fare il tifo lungo il percorso. Quest’anno, malgrado il sole e la giornata senza auto, ancora nessuno ha accompagnato la corsa che pure ha attraversato anche luoghi simbolo della città.
Gli unici milanesi che si incrociavano erano quelli che, con l’aria scocciata, volevano attraversare il percorso, nei vari varchi.
Anche sotto questo aspetto, bisognerà lavorare ancora molto per avvicinare Milano alle altre città del mondo.
Solo all’arrivo c’era tanta gente. Le staffette (come la mia, tutti del Road Runners Club di Milano) che hanno corso per l’onlus L’Abbraccio sono arrivate al traguardo tutte assieme. Qui il video.
Ad maiora

Zapping mondiale: da New Delhi a Predappio

20130407-103904.jpg

Anche oggi poca Italia nei siti stranieri. Le Monde parla dei mal di pancia tra i grillini.
Sul Times of India si parla della grazia al colonnello americano condannato per il rapimento a Milano di un Iman (per mandarlo a torturare in Egitto). Si spera così che l’India segua la stessa strada per la soluzione della vicenda dei due fucilieri.
Dopo il caso Di Canio al Sunderland il Guardian manda un inviato a Predappio
Sul Pais Marquez parla di Valentino Rossi.
Chiudo col Mundo e il suo ricordo di Bigas Luna.
Ad maiora