theselbmann

Cosa sarebbe Sanremo senza Twitter? E cosa sarebbe ormai la tv senza Twitter? Una palla mostruosa.

Ormai sentiamo l’assoluto bisogno di condividere qualsiasi cagata ci venga in mente. La nostra testa è strutturata in questo modo.

Positivo? Negativo? Non credo sia questo il punto. Direi semplicemente diverso. Prima eravamo tutti un po’ soli davanti alla tv. Oggi siamo una comunità di spettatori che interagiscono tra loro. Criticoni? Forse. Superficiali? Può darsi. Cazzoni? Fortunatamente sì. Ma non certo più di prima. Non sopporto lo snobismo di chi sostiene che i social network siano pieni di cazzoni (sentendosene automaticamente escluso, anche se non lo ammetterà mai).

Fatto sta che guardare la tv ha assunto una dimensione diversa da quando c’è Twitter. Così, già dallo scorso anno, anche Sanremo è meno noioso. Nessuno avrebbe potuto tollerare Toto Cutugno senza il sostegno morale di altri italiani in rete. Nessuno avrebbe potuto ascoltare fino alla…

View original post 65 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...