9 maggio, la vera festa di Vladimir Putin (photogallery)

Masha Gessen, nel suo “Putin, l’uomo senza volto” (Bompiani), parla di “una sorta di rimorso rivoluzionario” che si vive in Russia.

Ed è un rimorso che in questi giorni che anticipano la festa del 9 maggio – vittoria sovietica contro il nazismo, festa molto sentita in Russia – è ben visibile.

In tutti i negozi, ma anche sui muri di Mosca, si vedono manifesti che inneggiano alla vittoria.

Sono quelli che la Gessen chiama “simboli del nazionalismo sovietico”, che Putin ha rispolverato.

Qui una carrellata di immagini, di poster, di murales.

Ad maiora

About these ads

2 comments

  1. Il putinismo consiste precisamente nel culto esasperato dell’orgoglio militare e del nazionalismo granderusso. L’omofobia è una diretta conseguenza di tali premesse.

  2. La Vittoria è un grande elemento unificatore e di rivalsa anche nazionalistica, ma anche di orgoglio per ogni Russo: ricordati che i nazisti al di là dell’anticomunismo consideravano “inferiore” il popolo Russo. L’ aver piantato la bandiera sopra la porta di Brandeburgo, significa e significherà per ogni cittadino russo aver demolito per sempre quella sprezzante arroganza nazista e festeggiare la Vittoria significherà commemorare decine di milioni di morti durante la guerra. Che poi l’attuale governo sfrutti questo giorno e il suo significato per motivi di coesione e propaganda non toglie nulla e mai toglierà nulla a questa celebrazione. Potrei aggiungere che mio padre deportato e prigioniero dei nazisti dopo l’ otto settembre ’43 non si sarebbe mai salvato senza l’avanzata vittoriosa dell’ Armata Rossa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...