ELEZIONI IN RUSSIA. SE CONFERMATI GLI EXIT POLLS, SARA’ UN RISULTATO PAZZESCO

Gli exit polls, se verranno confermati, raccontano che il vento sarebbe davvero cambiato in Russia. Un 2011 che anche in questo dicembre si rivelerebbe un anno di grandi cambiamenti e rivoluzioni in molte parti del mondo.
Peccato solo che Anna Politkovskaja non sia tra noi a raccontarla.
Russia Unita, il partito-stato, che la guida da 12 anni si fermerebbe al 48,5% dei voti. Un crollo clamoroso sarebbe anche solo pensando che alle precedenti elezioni in partito di Putin aveva incassato il 65% dei consensi.
Se questi numeri verranno confermati, l’ex spia del KGB potrebbe dover affrontare un umiliante ballottaggio alle prossime presidenziali di marzo. Ragionevolmente contro uno sfidante comunista, unica opposizione parlamentare credibile in questi anni. Oggi, tanto per non farsi mancare niente il regime ha represso con la forza due manifestazione dell’opposiziome extra parlamentare. Circa 200 gli arresti tra S.Pietroburgo e Mosca, dove Annaviva ha seguito gli incidenti e poi incontrato il leader liberale Nemtsov.
Uso mille condizionali nel commentare gli exit polls perché spesso si rivelano fallaci in Italia. Figuriamoci in un paese dove agli osservatori indipendenti è impedito l’accesso ai seggi.
Vediamo come andrà a finire.
Ad maiora

20111204-185739.jpg

About these ads

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...