Giorno: 21 marzo 2011

I QUATTRO CAMPIONATI DI BASKET

Ci sono almeno quatto campionati di basket in Italia. Nel primo gioca e vince solo Siena. Nel secondo Milano e Cantù si contendono il secondo posto in classifica. Nel terzo quasi tutte le altre squadre si battono per conquistare il play off. Nel quarto, le ultime della fila cercano di evitare la retrocessione (sempre che non si cambi il tutto creando una mega Lega unitaria con la seconda serie).

Ieri comunque la Milano del basket è tornata alla vittoria casalinga dopo un periodo di tentennamenti. Il Forum di Assago apre straordinariamente anche una parte del terzo anello per ospitare le migliaia di ragazzi di “Io tifo positivo”: è un’iniziativa che vede coinvolta Comunità Nova, del mitico don Rigoldi (seduto in seconda fila dietro Re Giorgio). Al Forum si arriva in metrò: ci si arrivava anche al Palalido, ma i lavori di ristrutturazione languono (dovevano iniziare a novembre).
La partita ha poco da dire e non entusiasma, se non a sprazzi. Milano avanti fin dai primi minuti. La Montegranaro non molla, ma sembra perdere pian piano terreno. All’intervallo il vantaggio dei milanesi è di 9 punti (37-28).
Negli spogliatoi Pillastrini deve essere più convincente di Peterson e la Fabi (che aveva vinto all’andata) pareggia. Sembra un fuoco di paglia perché Milano torna avanti di 10. Anche se è capace di incassare 5 punti negli ultimi 3 secondi del terzo quarto (Jabeer, che fa una sanguinosa infrazione di campo a un secondo dalla fine, resterà 300 secondi in panca nell’ultimo quarto). Milano e Cantù, nel secondo campionato, restano appaiate. Come per Milan e Inter, decisivo sarà il derby.

Nelle altre partite, grande vittoria di Cremona che sbanca Roma e aggancia la zona play off ( i romani ora ne sarebbero fuori). Non male per una squadra che fino a poche settimane fa temeva la retrocessione. Avellino sconfigge Biella (in caduta libera) e consolida la propria posizione medio alta (pari punti con Bologna). Mentre la roboante vittoria di Brindisi (con Sassari) e la sconfitta di Teramo, mettono gli abruzzesi a rischio retrocessione. Ma d’altronde i teramani sono andati a giocare a Siena, che disputa un altro campionato.

Bella vittoria infine di Varese che va a vincere a Bologna per 2 punti 71 a 69. Il modo migliore per festeggiare le 750 panchine di Charlie Recalcati, uno che come scrive la Gazza oggi, allenava fin dai tempi in cui il basket si chiamava ancora pallacanestro.

Ad maiora.