Giorno: 5 novembre 2010

OGGI PELLIZZETTI A MILANO, TRA LIBERISMO E FENOMENOLOGIE

Oggi pomeriggio (6 novembre, alle 18.30: Accademia di Capoeira, via Angelo della Pergola 15) presentiamo a Milano l’ultimo libro di Pierfranco Pellizzetti “Liberista sara’ lei” (Codice edizioni, scritto a quattro mani con Emilio Carnevali). Anzi si parlerà dei tre libri che l’intellettuale genovese ha sfornato nel giro di un biennio. Quindi insieme al libro sul liberismo anche le sue due fenomenologie: quella su Berlusconi e quello su Di Pietro (entrambi manifestolibri). Per chi come me conosce Pellizzetti da qualche lustro non stupisce questa produzione libraria. Fin dai tempi del settimanale gobettiano “Moralita’ provvisoria”, Pierfranco era una penna velenosa quanto generosa. Ora ha fatto un salto di qualità e scrive per Micromega e il Fatto quotidiano. Sempre con la solita verve. “Liberista sara’ lei” e’ un pamphlet che irride i liberal-liberisti dell’ultima ora. Specie quelli annidati a sinistra. Anche se si guarda con nostalgia ai liberisti del passato (in primis Ernesto Rossi) che attaccavano lo strapotere dello Stato ma anche dei “padroni del vapore”. Padroni monopolisti che, ormai da anni – complice anche l’inconsistenza prima di tutto culturale dell’opposizione – guidano il Paese. “Fenomenologia di Berlusconi” e “Fenomenologia di Di Pietro” vanno letti di un sol fiato. Per capire come i due, apparentemente avversari, si somiglino sotto molti aspetti. Pellizzetti che nutre speranze nel popolo viola, domani spiegherà meglio come cercar di voltar pagina. Sia sul piano politico sia su quello economico. Nella citta’ dello slang aziendalese, sara’ ancora più divertente. Ad maiora. Anzi.