Torino

Bianca Guidetti Serra

Conquistare la democrazia vera. Addio a Bianca Guidetti Serra

Nella desolazione di questi giorni, ci ha lasciato anche l’avvocato Bianca Guidetti Serra, uno dei pilastri del Centro studi Piero Gobetti di Torino.
Lì l’avevo incontrato l’ultima volta quattro anni fa, per il suo novantesimo compleanno. Dove, come potete sentire, invitava a continuare la lotta democratica:

Una vera madre della patria, come ha ricordato giustamente Repubblica. Era stata partigiana e amica di Ada Gobetti e Primo Levi e, da avvocato, ha sempre difeso gli ultimi.
Era stata per qualche tempo anche in parlamento e in consiglio comunale di Torino. Ma, come tutti gli spiriti liberi, aveva lasciato per continuare a fare politica fuori dalle istituzioni.
Ciao Bianca, che la terra ti sia lieve.
Ad maiora

Torna la Color Run (e raddoppia le date)

La corsa più colorata che si possa immaginare quest’anno, in Italia, si allarga ad altre città toccando Torino, Trieste, Roma, Marina di Pietrasanta e Rimini. Oltre ovviamente a Milano dove lo scorso anno si registrarono 17mila presenze.
la corsa è una non-competitiva e a tutti i partecipanti viene dato una maglietta bianca (irriconoscibile a fine gara) e un sacchetto di polvere colorata.
Si parte il 10 maggio da Torino e si finisce il 6 settembre a Milano.
Potete già iscrivervi cliccando proprio qui.
Ad maiora

#socialchefpiemonte al Forte di Fenestrelle

20130529-092538.jpg
#socialchefpiemonte il blog trip organizzato da Carlo Vischi approda alla storica fortezza di Fenestrelle (To) ora gestita dall’Associazione Progetto San Carlo. In questo video una delle guide volontarie, Gian Paolo, spiega la storia del forte:

Chi voglia visitare il Forte (costruito dai Re di Sardegna per difendere la Penisola da attacchi francesi) con delle guide può contattare lo 0121.83600.
Maggiori info qui: http://www.fortedifenestrelle.com/
Ad maiora

#socialchefpiemonte blogger all’Agriturismo Dal Baffo

#socialchefpiemonte il blog trip organizzato da Carlo Vischi all’agriturismo Dal Baffo.
Siamo a Balboutet, nel comune di Usseaux, in provincia di Torino. Qui si producono ottimi formaggi, grazie a queste mucche:

E in questo video Ivano Challier ci mostra quali sono i formaggi che produce e dove vengono stagionati:

Per info: http://www.dalbaffo.org
Ad maiora

#socialchefpiemonte incontra i formaggi del Trifoglio

20130526-143035.jpg
Il blog trip (organizzato da Carlo Vischi) #socialchefpiemonte fa tappa ad Alpe Pintas per assaggiare i formaggi (per lo più di pecora) della cooperativa Il Trifoglio, di Buriasco, nel torinese.
Nel video Silvano, uno dei soci della cooperativa, spiega i formaggi che producono e i sistemi che adottano:

Ad maiora

#socialchefpiemonte ecco il Rivet D’Or (video)

20130521-202231.jpg
Sempre nell’ambito del blog trip (organizzato da Carlo Vischi) #socialchefpiemonte abbiamo incontrato Daniele Ronchail che insieme a Stefania Bonansea gestisce l’omonima azienda agricola che si trova a Pragelato, in Val Chisone, nel torinese.
In questo video Daniele spiega come viene prodotto il Rivet D’Or, formaggio che si ispira alla storica tommë.
Da mangiare in loco, come suggerisce Daniele:

Ad maiora

#lamiatorino 30 blogger alla scoperta di Torino (video)

20130502-133244.jpg

#lamiatorino è stato il blog trip organizzato da Turismo Torino lo scorso fine settimana. Il tempo non sempre ci ha assistito, ma l’abbiamo capito: è una primavera un po’ all’insegna della pioggia questa. Chi ci ha assistito è stata invece la città che si è mostrata in tutta la sua bellezza.
Abbiamo avuto una guida davvero molto brava, Francesco, che ci ha raccontato la storia e i segreti dell’ex capitale sabauda. Nei video che ho realizzato lo troverete spesso (e anche volentieri).
20130502-133704.jpg
Si parte dall’albergo che ha ospitato un po’ di blogger. Davvero bello e centrale. Peccato solo che, come molti hotel anche di lusso, non permetta ai clienti di fare raccolta differenziata.
Comunque il Sitea è davvero super.

20130502-135141.jpg
Il primo appuntamento in albergo è stato con la dolcezza. Abbiamo infatti assaggiato i prodotti di Guido Castagna, vero artigiano del cioccolato.
Qui è lui stesso a spiegare i suoi semifreddi…
20130502-140219.jpg
Dopo aver fatto il primo pieno di calorie…siamo andati a fare l’aperitivo.
Come mezzo di trasporto abbiamo usato delle Ape Car del Sitea. Non mezzi qualunque. Ma degli Ape Calessino con motore elettrico, come potete vedere qui.
L’aperitivo lo si è fatto al Mood, ottimo posto anche per bersi un caffè, leggendo un buon libro.
In chiave Veg ho assaggiato Toma piemontese con confettura di pere senapate e sushi con tomino.
20130502-142546.jpg
Qualche passo a piedi lungo via Po ci ha portato al Ristorante Monferrato.
Qui il menù Veg comprendeva:
Asparagi con salsa abbruscata, fiori di zucca ripieni di formaggio, tartrà agli asparagi con salsa allo scalogno e infine pesche ripiene all’amaretto con crema savoiarda.
20130502-143214.jpg
Dopo essere svenuto a letto, la mattina dopo mi/ci aspettava la visita al centro città. Personalmente ho molto apprezzato. E ho scoperto tante cose che non sapevo. Se siete curiosi di sapere quali, cliccate qui
La pioggia ha indotto l’organizzazione (sempre Torino Turismo) a farci vedere la città con i City Sightseeing Bus, che ci hanno mostrato anche la veduta dalle colline. Meritano.
20130502-180506.jpg
La lunga (ma intensa giornata) si è chiusa al Jazz Club di Torino, dove è stata ovviamente protagonista la musica:

I 30 blogger di #lamiatorino sono stati infatti invitati in città mentre era in corso il Torino Jazz Festival 2013.
20130502-181116.jpg
Una fortuna che ci ha permesso di imbatterci in concertini sotto i portici del centro.

La mattina dopo, ultimo giorno del blog trip, l’evento più “sportivo”: andare in bici (seppure elettrica, quindi con pedalata assistita) fino alla Palazzina di caccia di Stupinigi.

Infine gatto ghiotto e cucina papera. Sono i due divertenti nomi delle blogger torinesi che hanno preparato il buffet per il picnic che abbiamo consumato dapprima nelle scuderie, poi su un prato nell’ex residenza reale.

20130503-111850.jpg

Qui il video nel quale le blogger svelano il menù:

Infine il ritorno, sotto il diluvio.

20130503-120234.jpg
Pure il cielo si è intristito per la fine de #lamiatorino

Ad maiora