Piacenza

PRONTO, PAPA’? NO, SONO IL PAPI…

 

C’ERA UNA VOLTA L’144

Il telefono bollente di Ruby: cento telefonate con il premier. “Ho fatto sesso con lui sapeva che ero minorenne”. Titolo su Repubblica.

ORA RUBY DEVE AVERE CAMBIATO NUMERO

Il premier telefona a Ballarò, Floris lo censura. Titolo sul Giornale.

E’ UN PO’ SCEMO

Mi ha chiesto di portargli tre miss”. Roberta, la “fidanzata” che reclutava. Il fratello: “Quello ci cambia la vita a tutti. Ma è un po’ scemo”. Sempre su Repubblica.

CONTINUA LA RICERCA DELLA FIDANZATA

Roberta, Darina, Francesca. Si stringe il cerchio sulla dama del premier. Il Giorno con un classico refrain di nera…

RUBY, RUBAREGGISENI

La cameriera dell’albergo rubava reggiseni. Vittime le atlete di una squadra di pallavolo. Cronache dalla Valsassina sempre sul ricco Giorno.

DA IGIENISTA A PRINCIPESSA?

Nicole, l’igienista, diventa la principessa del Pirellone. Impareggiabile oggi il Giorno di Milano.

PIU’ PAPI CHE PAPA’

“I regali? Che c’è di strano, è generoso con chi ha bisogno”. Francesca Cipriani, ex Grande Fratello: “Mi vide in tv e volle conoscermi”. E il padre della Faggioli disse alla figlia: ti sono passate tutte davanti: svegliati! Vengono i brividi leggendo il Corriere della sera.

AL BANO, SUL PEZZO

“Torno a Sanremo con un brano sull’omicidio di una prostituta”. Il cantante al Corriere.

LA DOPPIA VITA DI SILVIO B.

Di giorno Mubarak, di notte la “nipote”. La doppia agenda del presidente riempie due pagine del Fatto.

QUATTRO E QUATTRO OTTO

Mora, Fede e il prestito d'”onore”. Il manager delle dive e il dissesto della LM Manager. Il Sole, giustamente, indaga anche sugli aspetti economici della vicenda. Pubblica anche le intercettazioni tra Emilio e Lele: La spartizione dei soldi: “Io ne prendo 4 e tu 8″.

TG4 e 4 = 8

L’imbarazzo dei giornalisti del Tg4: “Passerà la bufera”. Assemblea in redazione dopo le intercettazioni sui 400 mila euro sottratti a Berlusconi. Titolo e occhiello sul Giorno (che ci informa che il Cdr “ha deciso di non scrivere nemmeno una riga di comunicato”. In redazione 17 giornalisti: 6 di sesso maschile).

GUERRE DI FANGO

Il fango non funziona, la gente resta con Silvio. Titolo (profetico) del Giornale.

IL MONDO (SPORTIVO) VA AVANTI..

Limido Comasco. Benitez chiama in Comune e si cancella dall’anagrafe. La Provincia di Como

ANCORA SULLE PRESUNTE SCOMMESSE DELLA CAMORRA SU UNA PARTITA (PADANA) DI SERIE B

L’indagine raddoppia con Albinoleffe-Piacenza. In arrivo un altro esposto alla Procura di Bergamo. Puntati 10 milioni sul 3-3: in rete un video sulle giocate sospette. La Gazzetta, per fortuna, non molla il colpo.

Ad maiora

PILLOLE MONDIALI. 14

L’altro giorno avevo previsto non solo il passaggio del turno dell’Uruguay ma anche che il buon Suarez potesse ambire al titolo di capocannoniere. Nella faticosa vittoria odierna dei sudamericani contro la sorprendente Corea del Sud, il nostro ha infilato ben due pappine.

La Celeste è guidata da Oscar Tabarez, coach classe 1947, che ha allenato anche in Italia. Con scarsissimi risultati. Nel 1994 arriva al Cagliari e porta i sardi al nono posto in classifica. Nel 1996 approda al berlusconiano Milan. Perde subito la Supercoppa italiana contro la Fiorentina e viene licenziato all’undicesima giornata, dopo una sconfitta a Piacenza (3-2, gollasso in rovesciata di Pasquale Luiso, detto “il Toro di Sora” e proprio del Sora Calcio ora è allenatore). Nel 1999 Tabarez torna al Cagliari, ma viene cacciato alla terza giornata (i sardi affidati a Renzo Ulivieri retrocederanno ugualmente, torneranno in A solo grazie a Gianfranco Zola).

Tabarez non si perde d’animo, torna in America Latina. Dal 2006 è allenatore della nazionale dell’Uruguay che aveva già condotto nel lontanissimo 1988. Oggi ha conquistato i Quarti di Finale, il miglior risultato uruguagio dal 1970.

Vediamo ora fin dove arriverà.