Il Toro di Sora

PILLOLE MONDIALI. 14

L’altro giorno avevo previsto non solo il passaggio del turno dell’Uruguay ma anche che il buon Suarez potesse ambire al titolo di capocannoniere. Nella faticosa vittoria odierna dei sudamericani contro la sorprendente Corea del Sud, il nostro ha infilato ben due pappine.

La Celeste è guidata da Oscar Tabarez, coach classe 1947, che ha allenato anche in Italia. Con scarsissimi risultati. Nel 1994 arriva al Cagliari e porta i sardi al nono posto in classifica. Nel 1996 approda al berlusconiano Milan. Perde subito la Supercoppa italiana contro la Fiorentina e viene licenziato all’undicesima giornata, dopo una sconfitta a Piacenza (3-2, gollasso in rovesciata di Pasquale Luiso, detto “il Toro di Sora” e proprio del Sora Calcio ora è allenatore). Nel 1999 Tabarez torna al Cagliari, ma viene cacciato alla terza giornata (i sardi affidati a Renzo Ulivieri retrocederanno ugualmente, torneranno in A solo grazie a Gianfranco Zola).

Tabarez non si perde d’animo, torna in America Latina. Dal 2006 è allenatore della nazionale dell’Uruguay che aveva già condotto nel lontanissimo 1988. Oggi ha conquistato i Quarti di Finale, il miglior risultato uruguagio dal 1970.

Vediamo ora fin dove arriverà.