Giorno: 9 gennaio 2011

E’ MORTO ROBERTO MIGLIO, VIGILE ED EX MILITANTE RADICALE

Un annuncio doloroso che arriva dai Radicali di Milano.

E’ morto oggi a Milano Roberto Miglio, stroncato da un infarto improvviso. Aveva 60 anni. Per un lungo periodo – dalla fine degli anni ’70 fino al 1995 – era stato un militante e dirigente del Partito Radicale a Milano. Era stato prima tesoriere e poi segretario dell’associazione radicale milanese “Enzo Tortora”. Nel ’95 aveva lasciato l’impegno politico, ma era sempre rimasto legato ai radicali nelle amicizie. “Io sono un radicale storico”, diceva, ricordando la sua militanza con orgoglio e nostalgia. Si era poi iscritto al Partito socialista e nel 2006 aveva votato con entusiasmo per la Rosa nel Pugno, il simbolo di quel Partito radicale al quale aveva inizialmente aderito. Anche se sono passati molti anni dall’epoca della militanza, i suoi compagni di un tempo non l’hanno dimenticato: lo piangono con commozione e lo ricorderanno per sempre con immenso affetto e nostalgia.

Di lavoro faceva il “ghisa” ed era impegnato sindacalmente nel Corpo.

Ciao Roberto, non smettere di lottare. Ovunque tu sia.
Che la terra ti sia lieve.

I FUNERALI SARANNO DOMANI MARTEDI’ 11 GENNAIO, AL CIMITERO DI LAMBRATE

BIOGRAFIA A FUMETTI

Recensione-intervista a Francesco Matteuzzi per il libro a fumetti (insieme a Elisabetta Benfatto) su Anna Politkovskaja (per il quale ho scritto una postfazione).

http://www.viaemilianet.it/notizia.php?id=5267

Ad maiora

IL CACHEMIRE DI D’ALEMA E GLI UCCELLI DI FAENZA

 IL P.C.I. VISTO DA DESTRA E DA SINISTRA

E l’intellighenzia vota Pci: Partito cashmere italiano. Titolo sul Giornale.

Berlusconi detesta i comunisti di cachemire. Invece pare che non gli dispiacciano quelli di lana caprina. Vignetta sul Fatto.

Quando c’era il Pci. Livorno 1921-Rimini 1991, cronache del primo e dall’ultimo congresso del più grande partito comunista d’Occidente. La Domenica di Repubblica gli dedica le prime tre pagine.

D’Alema a St.Moritz ma non è felice. Snobbato da Berlusconi. Lettera a Il Giornale.

BERLUSCONI “CAFONE” PER I FINLANDESI

Il cafone dell’anno. I lettori dell’Helsigin Sanomat, il principale quotidiano finlandese, l’hanno attribuito a Silvio Berlusconi. Il capo del governo italiano ha battuto Tiger Woods, noto per la sua non limpida condotta coniugale e Jonas Bergstrom, ex fidanzato di Madeleine di Svezia scoperto con un’altra in prossimità delle nobili nozze già fissate. Alessandra Longo su Repubblica (che cita il Secolo).

LA RAI NON SI VEDE? MA NEMMENO LA BBC…

Varese. Sparito il segnale Rai, partono le disdette del canone. Sulle pagine lombarde del Corriere.

Dal 26 novembre il canale tv Bbc World News è scomparso dale frequenze del digitale terrestre ed è stato sostituito da un canale che si occupa di televendite. Spero che il ministro dello Sviluppo economico, titolare delle frequenze, voglia porvi rimedio. Lettera al Corriere.

Che fatica non credere più alla tv. Altro titolo sul Corriere.

IL COMPAGNO FELTRI NON PIACE PIU’ AL GIORNALE

“Libero” depura il Feltri anti Cav. Titolo criptico in prima sul Giornale, ma comunque contro l’ex direttore (il cuo nuovo quotidiano non avrebbe pubblicato le famose frasi sulle escort dette da Feltri a Cortina).

Il compagno Feltri. “Rinnegato”: Il Giornale bolla l’ex direttore per aver criticato il padrone. La setssa accusa che “Littorio” scagliò contro Montanelli. Poi massacrò Fini per alto tradimento: ora si prepari al metodo Boffo. Apertura (in stile Lina Wertmuller) del Fatto quotidiano.

COME TI ATTACCO LA CAMUSSO

“La Camusso? Mai lavorato in fabbrica”. Intervista sul Giornale a un ex leader Fiom.

COME TI ISOLO ASSANGE

Sequestrati i dati di Assange su Twitter. Un tribunale della Virginia ha ordinato al social network di fonrire i dati dei collaboratori di Wikileaks. Dal Sole 24 ore.

POCHI SOLDI AL FUS? CHIUDIAMOLO!

“Fondi allo spettacolo? Da abolire”. Secondo il direttore dell’”Istituto Bruno Leoni” i contributi statali, troppo variabili di anno in anno, invece di favorire i beneficiati ne danneggiano la programmazione. Pagina intera sul Giornale.

IN ALTO I TONI

Delneri alza subito i Toni. Titolo “sportivo” sul Giorno.

DIETA DOPO NATALE

Lurago d’Erba. In Comune continua la dieta dimagrante. Titolo sulla Provincia di Como accompagnato da una foto al primo cittadino, non proprio longilineo.

UCCELLI, QUALCOSA SI E’ ROTTO

Gli uccelli di Faenza e quelli di Hitchcock. Lettera al Giorno.

Moria di tortore e assalti di cornacche: qualcosa si è rotto nei nostri cieli. Paginata su Repubblica.